mucca urbanidea

Fattorie Didattiche in Valdidentro

1 Settembre 2020Giada

In Valdidentro si possono vivere esperienze uniche a contatto con gli animali e con la natura per scoprire le principali attività alpine e i sapori tipici che potranno essere apprezzati grazie ad assaggi e spuntini. Vi è infatti la possibilità di partecipare a dei laboratori e a delle visite guidate nelle fattorie didattiche per scoprire la vita negli alpeggi e i lavori che vengono svolti quotidianamente per produrre eccezionali prodotti a km 0. La mungitura, la lavorazione del latte, la produzione di formaggi, l’allevamento e la cura degli animali sono solo alcune di queste attività. Attraverso le fattorie didattiche si può assistere al lavoro degli allevatori e degli agricoltori, comprendendo la loro profonda dedizione in queste attività svolte nel pieno rispetto della natura e degli animali.

Di seguito vi elenco alcune delle principali esperienze organizzate dalla Pro Loco in collaborazione con le malghe, gli agriturismi e le fattorie della Valdidentro. Sono dedicate in particolare ai più piccoli…ma non si è mai troppo grandi per imparare nuove cose e soprattutto per imparare a convivere con gli animali e a vivere rispettando di più la natura.

Apicoltura Agristelvio a Pedenosso (1430 metri)

Una visita all’apicoltore Luca vi farà scoprire il magico mondo delle api. Sarà possibile osservare da vicino un alveare e scoprire come è organizzata la società delle api. Il costo dell’attività è di 6 euro a persona e l’esperienza dura circa un’ora e 30 minuti. È necessario presentarsi all’appuntamento con calzature chiuse e pantaloni lunghi. Per prima cosa Luca vi spiegherà alcune curiosità sul modo di vivere e di lavorare delle api. Dopodiché indosserete la tuta da apicoltore per avvicinarvi il più possibile alle api, la principale fobia di moltissime persone! A causa del Coronavirus e dell’impossibilità di sanificare le tute, purtroppo in questo periodo non è possibile indossare le tute ma potrete ammirare l’alveare all’interno della vostra auto. Inoltre l’apicoltore vi darà l’opportunità di tenere in mano un fuco, il maschio dell’ape domestica. Il fuco svolazzerà in ogni angolo della vostra auto, ma niente paura…è innocuo! Non punge e si può tenere in mano senza timore! Ci è davvero dispiaciuto non vivere questo incontro ravvicinato con le api indossando la tuta, ma siamo rimasti soddisfatti di questa esperienza.

magico mondo delle api

Alpe Boron in Val Lia (2057 metri)

L’esperienza in Val Lia a contatto con la natura e gli animali, ai piedi del maestoso ghiacciaio della Cima Piazzi, vi farà scoprire i ritmi e i lavori dell’alpeggio, grazie alla visita agli animali e alla dimostrazione del processo di lavorazione del latte. La ciliegina sulla torta sarà la golosa merenda del pastore, ho l’acquolina in bocca solo a pensarci! Vitelli, mucche di razza bruno alpina e Scottish Highland, capre e galline sono gli animali presenti nell’azienda. L’auto si può lasciare nel parcheggio “Pian de li Astela”, è necessario acquistare un ticket di 5 euro presso la Pro Loco Valdidentro in quanto è una strada agro-silvo-pastorale. L’alpeggio si raggiunge in circa un’ora e 30 minuti di cammino. Il costo dell’attività e della merenda è di 5 euro. Direi che è un’occasione unica per combinare il trekking e l’amore per gli animali.

Alpe Dosdè in Val Dosdè (2134 metri)

Una visita alla malga vi consentirà di imparare come nasce il formaggio, scoprendo le varie fasi di lavorazione dalla mungitura al prodotto finito. Quali sono gli animali che vivono in un alpeggio? Come vengono nutriti e allevati? Questa esperienza al costo di 7 euro a persona darà tutte le risposte alle vostre curiosità. L’alpeggio si raggiunge in circa 30 minuti di camminata partendo dal parcheggio P4 Altumeira. Trattandosi di una strada agro-silvo-pastorale, per raggiungere il parcheggio in auto bisogna acquistare il ticket giornaliero di 5 euro.

Rifugio dosdè

Azienda Agricola Antonioli Graziella ai Laghi di Cancano (2001 metri)

Chi ha sempre sognato di vedere da vicino gli alpaca, ma non ha la possibilità di volare fino in Perù per osservarli nel loro habitat naturale? In Valdidentro sarà possibile relazionarsi con questi camelidi simpatici e super morbidi! Sono sicura che i vostri bambini sarebbero felicissimi di poter vivere un’esperienza del genere! Visitando l’Azienda Agricola Antonioli Graziella passerete un pomeriggio alla scoperta della vita degli alpaca. Il costo per partecipare a questa attività è di 5 euro a persona, su richiesta è possibile fare la merenda in loco al costo di 5 euro. Vi spiegheranno le principali caratteristiche di questi animali e il modo in cui vengono allevati.  Vi descriveranno il processo della tosatura e della lavorazione della lana. Per questo 2020 inoltre hanno organizzato il concorso “l’Alpachino cerca nome“: l’azienda chiede aiuto ai bambini per trovare un nome originale da dare a un nuovo arrivato. Tutti i nomi proposti verranno raccolti e al termine dell’estate ne verrà estratto uno! Credo sia un’iniziativa davvero coinvolgente! L’azienda si trova a Cancano, in località Solena. Anche in questo caso, trattandosi di una strada agro-silvo-pastorale, è necessario acquistare il ticket giornaliero di 5 euro in una delle attività commerciali presenti in prossimità del parcheggio. Noi abbiamo effettuato il giro completo dei laghi di Cancano e verso la fine abbiamo fatto una deviazione per arrivare al Rifugio Solena e avvicinarci al recinto con gli alpaca. Li avevamo già visti in Perù, ma rivederli non ci è dispiaciuto affatto!

fattorie didattiche alpaca

Società Cooperativa Agricola Urbanidea a Pedenosso (1550 metri)

L’azienda Urbanidea vi darà modo di vestire i panni degli allevatori osservando l’attività di pulizia della stalla, partecipando attivamente alla mungitura serale delle mucche e nutrendo i teneri vitellini con la loro razione giornaliera di latte. L’azienda si trova a Pedenosso, in località Scalotta. Il costo dell’esperienza di mungitura è di 15 euro e comprende anche gadget, prodotti dell’azienda, copri-scarpe e/o indumenti usa e getta in caso di necessità. È consigliato indossare abiti che possano sporcarsi e scarponcini o stivaletti in gomma. La visita alla stalla è gratuita sia per i genitori che accompagnano i bimbi che per chiunque abbia voglia di vedere le mucche. Potete parcheggiare l’auto gratuitamente proprio in prossimità dell’azienda. Avremmo preso parte volentieri a questa esperienza, ma purtroppo non abbiamo trovato posto! Per cui verso sera ci siamo recati presso Urbanidea, abbiamo fatto un giro nella stalla e assistito alla prima parte della visita. Arianna ci ha fatto fare una visita guidata spiegandoci come viene raccolto e imballato il fieno, come vengono accudite e nutrite le mucche e ci ha raccontato alcuni aneddoti e curiosità interessanti su questi animali.

Fattorie didattiche stalla

Tutte le attività che vi ho descritto si svolgono in giorni e fasce orarie prestabilite durante tutta l’estate da giugno a settembre, le date variano di anno in anno. La prenotazione è obbligatoria entro le 18.00 del giorno antecedente presso gli uffici turistici dell’Alta Valtellina. Per maggiori informazioni vi lascio l’indirizzo mail info.valdidentro@bormio.eu e il recapito telefonico 0342.985331.

La montagna è sempre la soluzione perfetta allo stress della città e alla voglia di staccare la spina. Basta una passeggiata tra i boschi, l’incontro con gli animali di malga e un piatto pieno di sapore per ritrovare l’armonia con sé stessi e con il mondo. Mungere una mucca con le proprie mani e prendersi cura delle caprette, avvicinarsi al mondo delle api e imparare come nascono i formaggi profumati di Malga. Si tratta di vivere la vita autentica dei contadini e dei pastori nelle loro montagne, è sicuramente un’esperienza unica a contatto con la natura e i prodotti della terra. Tutto questo è possibile grazie al progetto di “Fattorie Didattiche”!

Prev Post

Lago Azzurro Bormio splendida vista

Giro del Monte Vallecetta: da Bormio 3000 a Bormio 2000

25 Agosto 2020

Next Post

Sentiero Glaciologico alla scoperta del Ghiacciaio dei Forni

8 Settembre 2020