Rifugio Viola

Gita al Rifugio Viola dal parcheggio di Altumeira – Arnoga (SO)

18 Agosto 2020Giada

In Val Viola è possibile percorrere vari itinerari di grande bellezza paesaggistica. Tutta la valle è circondata da una serie di cime, tutte oltre i tremila metri, che creano una cornice naturale di panorami mozzafiato. Il sentiero che percorriamo oggi è quello che dal parcheggio di Altumeira conduce prima al Rifugio Viola, collocato in posizione panoramica sul confine Italo-Svizzero, poi al Rifugio Federico in Dosdè e infine porta di nuovo al punto di partenza. Si tratta di un giro ad anello non particolarmente impegnativo dalla durata complessiva di 3 ore.

Scheda escursione

Partenza: Parcheggio di Altumeira
Arrivo: Parcheggio di Altumeira
Tempo di percorrenza: 3 ore il giro completo
Dislivello: 250mt
Difficoltà: Escursionistico

Come Arrivare

Dall’agriturismo Raethia in Valdidentro in cui soggiorniamo, seguiamo le indicazioni per il Passo del Foscagno fino ad Arnoga dove troviamo un cartello proprio in prossimità di una curva che ci fa svoltare a sinistra in direzione Val Viola. Dopo poche centinaia di metri troviamo una casetta in legno e l’addetto a cui pagare il ticket giornaliero di 5 euro per percorrere il tratto di strada fino al parcheggio di Altumeira (2065 metri). Ci sono vari parcheggi lungo la strada a pedaggio, l’ultimo è quello posto proprio alla fine della strada e all’inizio del sentiero per il Rifugio Viola. Da qui in avanti il traffico è vietato agli autoveicoli. Il parcheggio non è molto grande per cui meglio arrivare presto per trovare posto e accorciare il percorso. Il cartello escursionistico informa che il Rifugio Viola dista 1 ora e 20 minuti di cammino dal parcheggio ed è raggiungibile seguendo il sentiero numero 290/292.

Parcheggio Altumera Val Viola

Il sentiero fino al Rifugio Viola

Il sentiero sterrato numero 290 parte in leggera pendenza e passa nel bosco. Poco più avanti si apre sulla vallata.

Sentiero 290 fino al Rifugio Viola

Superiamo le baite di Altumeira (2125 metri) e il cartello con le seguenti indicazioni: Rifugio Federico al Dosdè 40 minuti ; Rifugio Viola 1 ora e 10 minuti; Passo di Val Viola 1 ora e 45 minuti.

Baite di Altumera

Il cielo è coperto dalle nuvole e dopo circa 15 minuti di cammino inizia a piovere, indossiamo quindi i nostri impermeabili e avanziamo. Lungo il sentiero ammiriamo panorami bellissimi nonostante la giornata non sia un granché. Di tanto in tanto incrociamo dei rigoli d’acqua che scendono dalle montagne. La vista spazia sulle montagne circostanti ancora ricoperte di neve: il Pizzo Dosdè, il Sasso di Conca e Cima Viola.

Panorami Val Viola

Ci imbattiamo in un gruppo di mucche al pascolo, dopodiché giungiamo al laghetto Val Viola (2267 metri) e in lontananza scorgiamo il rifugio.

Lago Val Viola

Arriviamo ad un bivio e continuiamo dritto. Proseguiamo sul sentiero principale superando un ponticello in legno con un cancello per non far scappare il bestiame. Infine arriviamo al Rifugio.

Ponticello Rifugio Viola

Il Rifugio Viola

Il rifugio fu costruito a inizio secolo, poco prima della Grande Guerra, con la funzione di fortino militare della guardia di finanza.
Rimase operativo fino al termine degli anni ’50, dopodiché venne abbandonato.
Solo nel 1972, un amante della montagna e frequentatore abituale della zona lo trasformò in quello che oggi tutti conoscono come Rifugio Viola. Entriamo proprio nel momento in cui la pioggia si fa più intensa. Ci accomodiamo nella spaziosa sala da pranzo e ordiniamo il piatto unico del giorno: spezzatino e polenta, salamella e formaggio.

Rifugio Viola

Dal Rifugio Viola al Rifugio Federico in Dosdè

Proprio di fronte al Rifugio Viola, in prossimità del laghetto, inizia la seconda parte del giro ad anello. Seguiamo la stretta traccia che porta al rifugio Federico in Dosdè. Di tanto in tanto sui massi appare il segnavia bianco e rosso che ci conferma che stiamo camminando nella giusta direzione.

Sentiero Val Viola Lago

Questo tratto di sentiero si sviluppa dalla parte opposta della vallata ed è più impegnativo, ma anche più piacevole in quanto più vario rispetto a quello dell’andata. In alcuni tratti si cammina sulle rocce, si costeggiano laghetti, si attraversano corsi d’acqua e si ammirano numerose cascatelle.

Laghetto Val Viola

Sentiero Val Viola

Una volta giunti nelle vicinanze dell’alpeggio e del rifugio Federico in Dosdè, situato in Val Dosdè a quota 2.133 metri, facciamo una breve sosta per riposarci e bere un po’ d’acqua. Siamo circondati da verdi prati e da qualche mucca. Ci rimettiamo in marcia e superiamo un altro ponte con cancello, che chiudiamo per evitare di far scappare gli animali al pascolo.

Rifugio Viola-01541

Alpeggio Federico in Dosdè

Proseguiamo sul sentiero che riporta dapprima tra le baite di Altumeira e infine al parcheggio.

baite Altumera

Considerazioni

Dal parcheggio al Rifugio Viola il sentiero è adatto a tutti in quanto abbastanza pianeggiante, largo e senza tratti esposti o impegnativi.  Il Rifugio è raggiungibile sia a piedi che in mountain bike. Dal Rifugio Viola al Rifugio Federico in Dosdè il sentiero diventa escursionistico e pertanto a mio avviso non adatto ai bambini piccoli. I segnavia sono ben presenti lungo tutto il percorso.

Prev Post

RIFUGIO CALVI CARONA VAL BREMBANA

Escursione al Rifugio Calvi - Val Brembana (BG)

22 Luglio 2020

Next Post

Lago Azzurro Bormio splendida vista

Giro del Monte Vallecetta: da Bormio 3000 a Bormio 2000

25 Agosto 2020