Gita da Valcava al Monte Linzone

3 Marzo 2021Giada

La meta di questo gita è la cima del Monte Linzone (1392 m) in provincia di Bergamo. Abbiamo scelto di arrivarci con il percorso più semplice che è quello che parte da Valcava, precisamente dal Passo di Valcava, località nota per le numerose antenne e ripetitori presenti che ne fanno una delle postazioni radio-tv più importanti del nord Italia. Percorriamo il sentiero 571 che in circa un’ora porta alla vetta del Monte Linzone. Si tratta di una gita semplice e alla portata di chiunque, ideale per chi si sta approcciando alla montagna o per chi è fuori allenamento.

Scheda escursione

Partenza: Valcava (BG)
Arrivo: Cima del Monte Linzone (BG)
Tempo di percorrenza: 1 ora solo andata andando con calma
Dislivello: 100 metri
Difficoltà: Escursionistico

Come arrivare a Valcava

Il punto di partenza di questa gita è Valcava, una località montana, frazione del comune di Torre de’ Busi, a 1200 metri di altitudine. Prendiamo l’autostrada A4 in direzione Venezia e usciamo a Dalmine. Seguiamo poi le indicazioni per la Valle Imagna e infine per Valcava. Sul navigatore basta impostare “Valico di Valcava” come destinazione.

VALCAVA

Parcheggiamo l’auto gratuitamente, ci sono vari posteggi ma il consiglio è di arrivare presto perché è un posto molto conosciuto e frequentato.

Parcheggio Valcava

In prossimità del parcheggio troviamo tre veicoli commerciali che vendono formaggi locali, affettati e marmellate. I venditori cercano subito di coinvolgerci per farci assaggiare qualche delizia, ma decidiamo di fermarci al ritorno dalla nostra passeggiata.

Formaggi Valcava

Sentiero fino alla cima

Nelle scorse settimane qui ha nevicato parecchio per cui il paesaggio è completamente innevato. Basta indossare le scarpe da trekking e camminare sul sentiero battuto per non sprofondare nella neve, ma per questioni di sicurezza e praticità sarebbe ideale l’uso dei ramponcini. Iniziamo a salire e poco dopo troviamo a sinistra un cartello verde con scritta gialla che ci indica il Monte Linzone.

monte linzone cartello

Il sentiero sale con pendenze lievi fino a raggiungere i ripetitori. Se da una parte affascinano dall’altra devo dire che non sono molto coerenti con il paesaggio montano. Il centro trasmittente di Valcava è una delle postazioni radio-tv più importanti del nord Italia. Comprende i ripetitori di RAI, Mediaset e tv locali tra cui TSN, l’emittente televisiva che da qualche tempo a questa parte trasmette i nostri video sul canale 186 del digitale terrestre ogni martedì alle ore 21.00.

Ripetitori televisivi valcava

Il sentiero è costeggiato da alberi spogli che di tanto in tanto regalano scorci sulle vette innevate. Il sole filtra tra i rami creando un bagliore affascinante.

Paesaggio innevato valcava

Panorama tra i rami

Inizia poi un lungo tratto di sali e scendi che porta alla cima. Superiamo una baita e sulla sinistra un cartello indica: Sciapa 0.20; Costa Imagna-Valpiana 1.10; Roncola Alta 1.00. Noi restiamo sul sentiero principale e in lontananza scorgiamo la croce di vetta.

baita Monte Linzone

Deviazione Valcava Monte Linzone

Un ultimo sforzo e arriviamo in vetta al Monte Linzone, una montagna delle Prealpi Bergamasche alta 1392 metri. In estate è circondata da boschi e la sommità è ricoperta da un ampio prato erboso, ma con la neve il paesaggio è davvero magico.

croce monte linzone

Dalla vetta si gode di una bellissima vista sulle Orobie e la Pianura Padana, ma oggi è una giornata davvero particolare: a rendere il panorama ancora più spettacolare è il mare di nuvole che si stende su tutte le vette circostanti e si perde nell’orizzonte, dando l’impressione che ci si trovi ben al di là del cielo.

Paesaggio Valcava Monte Linzone

Nuvole Monte Linzone

monte linzone paesaggio spettacolare

Al ritorno percorriamo a ritroso il sentiero dell’andata. Una volta arrivati al parcheggio assaggiamo un pezzo di formaggio e ne acquistiamo un paio da portare a casa.

Saliamo in auto e raggiungiamo l’Osteria dei Bruder che dista circa mezz’ora da Valcava.

Osteria dei Bruder

L’osteria è situata nel bosco della Val San Martino, ai piedi del Monte Albenza, a pochi minuti da Bergamo. I piatti della cucina tradizionale lombarda sono cucinati utilizzando materie prime di alta qualità provenienti dal territorio. È il luogo ideale per riempirsi la pancia dopo una camminata oppure per ritrovarsi con gli amici o i parenti. Entrambi prendiamo  il menù che include  antipasto, primo, secondo, dolce, acqua, caffè e amaro. Mangiamo così tanto da recuperare tutte le energie impiegate nella camminata.

Scelgo il menù vegetariano che comprende strudel di verdure, lasagna di radicchio, taleggio e castagne e polenta con funghi. Concludo con un sorbetto al limone.

Osteria Bruder Strudel di verdure

Lasagnette radicchio taleggio e castagne

Christian invece sceglie il menu a base di carne: antipasto dell’osteria, gnocchi alla zucca e tagliata di manzo. Per dessert la sua amata crema catalana.

Infine beviamo un amaro locale simile al braulio e il caffè. Vi dico solo che ci siamo alzati da tavola alle 16.00 e la sera naturalmente non abbiamo cenato!

Considerazioni sul sentiero

Il sentiero presenta un dislivello di 100 metri ed è davvero semplice, l’unica difficoltà è causata dalla neve. I segnavia bianchi e rossi dipinti sui rami degli alberi e sulle rocce conducono facilmente alla meta, anche quando la neve imbianca ogni superficie.

segnavia bianchi e rossi valcava fino alla cime del monte linzone

Lungo il percorso non ci sono fontanelle o fonti d’acqua naturali per cui portate con voi la borraccia. Inoltre non ci sono rifugi per cui avete due opzioni: portarvi il pranzo al sacco per fare un favoloso pic-nic con vista oppure raggiungere uno dei tanti agriturismi a valle. La cima del Monte Linzone si può raggiungere anche partendo da Roncola Alta, ma dalla Valcava il sentiero è decisamente più breve e meno impegnativo.

valcava e monte linzone con la neve

Di seguito trovate il video completo di questa gita:

Prev Post

Funivia Bormio

Vacanza in Alta Valtellina

19 Gennaio 2021