5 cose da fare a Chiang Mai

Chiang Mai è stata la prima tappa del nostro viaggio in Thailandia a Giugno del 2017.

Si trova 700 km a nord di Bangkok in una valle situata nella zona più montuosa del Paese ed è la principale e più popolosa città della Thailandia del Nord.

Nonostante l’elevato numero di turisti che la visitano, Chiang Mai, la seconda città più importante della Thailandia, preserva tutt’oggi la sua autenticità e la sua atmosfera rilassante tipica dei villaggi immersi nella natura.

Le numerose meraviglie artistiche, culturali e naturali di Chiang Mai e dintorni hanno reso questa meta un must per ogni viaggiatore che visita la Thailandia.

Tra le tante attività possibili vi segnalo queste cinque assolutamente da non perdere.

Esperienza a contatto con gli elefanti

Avete mai desiderato un incontro ravvicinato con gli elefanti? Vi spiego dove recarvi per vivere questa esperienza incredibile.

A circa 60 km a nord di Chiang Mai si trova l’Elephant Jungle Sanctuary, uno dei tanti campi di riabilitazione per gli elefanti.

È un progetto di eco-turismo etico e sostenibile, un’iniziativa nata nel luglio 2014 tra membri delle tribù di Karen e abitanti di Chiang Mai preoccupati per il benessere degli elefanti in Thailandia.

Il campo ospita oltre trenta elefanti precedentemente maltrattati nei riding camp che ora sono liberi di godersi le loro vite.

Lo scopo è quello di sensibilizzare ed educare i thailandesi e le persone di tutto il mondo alla cura degli elefanti asiatici per far sì che non siano cavalcati, oberati di lavoro o abusati.

Al tempo stesso il progetto Elephant Jungle Sanctuary offre anche a molte persone delle tribù di Karen lavoro, istruzione e supporto finanziario.

Qui gli elefanti vengono curati e accuditi permettendo ai turisti di avvicinarsi in modo responsabile e consapevole in rispetto della loro libertà. In questo santuario è infatti possibile nutrirli, spazzolarli, lavarli e rotolarsi nel fango con loro.

La parte più entusiasmante, quella che vi lascerà il segno, è fare un bagno con gli elefanti nel fiume!

È un’esperienza assolutamente da vivere almeno una volta nella vita!

Chiang Mai Elephant Jungle Sanctuary

Doi Inthanon National Park

Il Doi Inthanon National Park, situato a circa 50 km a nord-ovest di Chiang Mai, è un parco noto per ospitare la vetta più alta di tutta la Thailandia alta ben 2.565 metri ed un numero incredibile di specie floreali e faunistiche.

È una delle escursioni più gettonate per chi si reca nel Nord della Thailandia, in particolare per gli amanti del trekking impazienti di percorrere i numerosi sentieri nei dintorni e di godersi una biodiversità unica nel suo genere.

L’escursione organizzata è iniziata verso le 7 di mattina, quando un piccolo minivan è venuto a prenderci presso il nostro hotel. Dopo circa 90 minuti di strada abbiamo raggiunto il Parco Nazionale: dapprima abbiamo visitato le spettacolari cascate Siritharn, poi un villaggio della tribù Karen dove è stato possibile ammirare i preziosi tessuti filati a mano dalle donne del luogo e infine le cascate di Wachiritharn dove ci siamo fermati per la pausa pranzo.

Dopo esserci riempiti la pancia con prelibatezze tipiche, siamo ripartiti per la visita delle due delle più famose pagode della Thailandia: le Chedi del Re e della Regina, la prima di colore marrone e la seconda di colore lilla. Da qui nelle giornate più limpide si può ammirare la bellezza indescrivibile del paesaggio. Purtroppo durante la nostra visita c’era molta foschia e non siamo riusciti ad apprezzare al meglio questi due capolavori.

Le Chedi reali sono circondate da un giardino lussureggiante ricco di fiori variopinti.

Sulla strada del ritorno ci siamo fermati ad un mercato di frutta e spezie della tribù Hmong dove è stato possibile acquistare alcuni dei prodotti che crescono all’interno della tenuta del Parco Nazionale. Al termine dell’escursione il minivan ci ha ricondotto fino al nostro hotel.

Chiang Mai Chedi_of_Doi_Inthanon

Visita all’Old Town

La città vecchia è circondata da mura ed è qui che si trovano molti dei templi, musei e gallerie per i quali Chiang Mai è giustamente famosa.

Noi abbiamo scelto di soggiornare all’interno delle mura della città perché la cultura è proprio a portata di mano ed è anche una zona popolare per la presenza di ristoranti, bar e negozi in cui fare shopping.

Le strade all’interno dell’Old Town sono relativamente tranquille e la vicinanza dei luoghi e delle attrazioni fa sì che possiate visitarle sia a piedi che in bicicletta.

All’interno della mura dell’Old Town vi consiglio di visitare i tre templi più importanti di Chiang Mai:

  • il Wat Chedi Luang noto per essere uno dei templi più venerati della Thailandia;
  • il Wat Phra Singh conosciuto come il tempio del Buddha Leone e che ospita una delle scuole buddiste più rinomante di tutto il regno;
  • il Wat Chiang Man che risale al 1296 ed è il più antico di tutti.

Chiang Mai Wat Chiang Man

Visita al Wat Phrathat Doi Suthep

Il Wat Phrathat Doi Suthep è un tempio situato sulla cima dell’omonimo monte ed offre una spettacolare vista su Chiang Mai.

Per raggiungerlo abbiamo utilizzato uno dei tipici bus rossi thailandesi condivisi, che in cambio di pochi bath vi portano ovunque.

Il favoloso tempio è costruito attorno ad una Chedi dorata, è arricchito da innumerevoli statue e pagode aggiunte nel tempo e impreziosito da elementi evocanti sia la cultura buddista, come ad esempio una copia del Buddha di Smeraldo presente anche nel Wat Pho di Bangkok, che la cultura induista, rappresentata da una statua di Ganesh.

Per arrivare al tempio bisogna salire 309 gradini incorniciati da due immensi e bellissimi Naga, i serpenti reali che sono il simbolo dell’acqua e della fertilità. Quando si raggiunge il tempio ci si ritrova totalmente circondati dalla bellezza delle sue strutture, dai suoi colori e dall’atmosfera quasi surreale.

Chiang Mai Wat Phrathat Doi Suthep

Visita al Night Bazar

Si tratta di un mercato notturno situato in centro Chiang Mai che apre alle 5 del pomeriggio e chiude a mezzanotte.

Le bancarelle vendono ogni sorta di gadget e souvenir: se state cercando un regalo da portare a parenti ed amici al vostro rientro c’è l’imbarazzo della scelta. Dalle candele fatte a mano agli abiti, dai gioielli alle decorazioni per la casa ce n’è per tutti i gusti. I prezzi sono molto ragionevoli e bisogna saper contrattare, se si acquistano 3 pezzi dello stesso articolo lo sconto è assicurato. Per questo motivo se fate tappa a Chiang Mai vi consiglio di acquistare i souvenir al Night Bazar.

In questa zona ci sono anche diverse bancarelle di street food e ristorantini dove avrete la possibilità di assaggiare piatti tipici thailandesi.

Chiang Mai Night Bazar

Condividi

Lascia un commento