Il nostro viaggio alle Maldive

Volevamo vivere le Maldive in maniera libera, senza alcun limite, con i piedi sempre nella sabbia.

Siamo riusciti a soddisfare le nostre aspettative con un viaggio da sogno che ci tengo proprio a raccontarvi!

Perché abbiamo deciso di andare alle Maldive?

Quest’anno avevamo l’obiettivo di immergerci in acque cristalline, di fare snorkeling e di rilassarci dopo un anno impegnativo, così abbiamo scelto di organizzare il nostro viaggio nel luogo che rispecchiava tutte le nostre esigenze. Dopo numerosi viaggi all’estero, principalmente in Asia, eravamo curiosi di vedere con i nostri occhi questo luogo, famoso per il suo mare da sogno.

Biyadhoo Resort Island

Abbiamo deciso di soggiornare in un resort economico, il Biyadhoo Resort Island, che offre ogni tipo di comfort ed è perfetto per vivere le Maldive in piena libertà.

Questa struttura è immersa nella rigogliosa vegetazione tropicale e circondata da luccicanti acque azzurre.

La barriera corallina, a due passi dalla spiaggia, è valutata tra le più belle delle Maldive. È un’isola molto piccola, ospita solo il resort che dispone di ogni comfort: un ristorante semi-aperto, un bar sulla spiaggia dove sorseggiare un drink la sera, un’ampia scelta di sport acquatici e un centro benessere.

Le camere, arredate in modo semplice, presentano mobili classici in legno e regalano viste sulla vegetazione circostante. Sono tutte dotate di aria condizionata, cassetta di sicurezza e set per la preparazione di tè e caffè. La pulizia della stanza è giornaliera e il personale vi farà trovare ogni giorno teli mare puliti. Se scegliete di soggiornare qui, vi consiglio vivamente di scegliere la formula all inclusive in modo tale da avere tutto incluso e non dover sborsare altri soldi per bevande e snack consumati fuori pasto. Questi sono abbastanza cari e potrebbero incidere notevolmente sul budget, basti pensare che una bottiglietta d’acqua costa 3$ e un succo di frutta 5$. Le spese extra vengono saldate con la carta di credito alla fine del soggiorno.

Con il cibo ci siamo trovati molto bene, i pasti a buffet erano sempre vari e per tutti i gusti: piatti speziati ed esotici, piatti maldiviani e piatti intercontinentali, persino la pasta corta e gli spaghetti prediletti dai più piccoli. Frutta e dolci a volontà. Se poi volete fare una cena romantica al lume di candela sulla spiaggia a base di pesce e crostacei appena pescati, il resort offre questa possibilità sostenendo un costo aggiuntivo.

Un altro punto a favore di questa isola è che non necessita di essere raggiunta in idrovolante, infatti il Biyadhoo Resort offre un trasferimento di andata e ritorno in motoscafo in 40 minuti da/per l’aeroporto internazionale di Malé. Scegliere un’isola che non richiede l’uso dell’idrovolante è sicuramente un notevole risparmio di denaro!

Biyadhoo island resort maldive

Una volta arrivati sull’isola siamo corsi in camera a toglierci gli indumenti di dosso, abbiamo messo costume e infradito e la vacanza è iniziata!

Al contrario di quanto molti potrebbero pensare (noi in primis prima di partire!) nel corso degli 8 giorni non ci siamo mai annoiati. Nonostante l’isola sia piccola e non ci sia nulla aldilà del resort, le giornate volavano una via l’altra.

Giornata tipo in paradiso

Ci alzavamo la mattina presto e andavamo a fare colazione, dopodiché subito in spiaggia! Il resort era semi vuoto quindi non abbiamo mai avuto alcun problema a trovare lettini liberi, che sono disseminati un po’ ovunque così come le amache. Non ci sono ombrelloni, ma sulla spiaggia ci sono diverse piante che regalano angoli d’ombra.

Viaggiare in bassa stagione, oltre che ad essere economico, offre il vantaggio di godersi la pace dell’isola.

Prendevamo il sole, leggevamo un libro e facevamo le parole crociate, per poi tuffarci nelle acque calde e cristalline per fare snorkeling!

materassino maldive acqua cristallina

Il fondale è costituito da sabbia finissima e ciò rende l’acqua trasparente, tant’è vero che i pesci si vedono anche senza immergersi.

Presso il water sport del resort noleggiavamo gratuitamente maschera e pinne per fare snorkeling e osservare la vicinissima barriera corallina. Abbiamo visto squaletti e pesci di ogni tipo che poi confrontavamo con quelli rappresentati sul dépliant che ci hanno consegnato all’inizio del nostro soggiorno per scoprire i loro nomi.

Ciascuna giornata si concludeva con la vista di meravigliosi tramonti in spiaggia, che guardavamo con un mix di felicità dovuto al momento romantico e al cielo spruzzato di arancione e di malinconia per la consapevolezza che uno altro giorno stava per concludersi. Tutto l’anno alle Maldive ci sono 12 ore di luce, il sole sorge verso le 6.30 e tramonta verso le 18.30.

Tramonto Maldive

Dopo cena passavamo le serate al Coconut Bar sulla spiaggia sorseggiando un drink rinfrescante. Tre volte a settimana il resort organizza delle serate di intrattenimento: musica dal vivo, dj o serata maldiviana con musica e danze locali.

Fauna terrestre

Oltre alle creature marine, le Maldive hanno una fauna terrestre varia.

Non mancano lucertole e gechi, che vivono prevalentemente sui muri e si nutrono d’insetti.

Della famiglia degli aironi (alle Maldive si contano ben 12 specie) quello più comune e visibile è l’airone cenerino. Spesso fermi con le zampe parzialmente immerse nell’acqua ai bordi delle lagune oppure appoggiati sui reef durante la bassa marea, guardano l’orizzonte pronti a spiccare il volo per cacciare quando localizzano banchi di pesce azzurro.

Airone cenerino Maldive

Le volpi volanti sono pipistrelli che si possono facilmente osservare all’imbrunire, si nutrono di frutta e sono assolutamente innocui per l’uomo.

Se scegliete questo resort per trascorrere le vostre vacanze prendete nota di portare con voi dall’Italia il repellente per le zanzare perché nonostante giornalmente passino a disinfettare, l’isola è talmente ricca di vegetazione che molte riescono a sopravvivere!

Escursioni in barca

La formula all inclusive, oltre a pasti e bevande tutte incluse, comprendeva due escursioni gratuite: pesca al tramonto e snorkeling trip.

Una sera verso l’ora del tramonto ci siamo ritrovati al porto con altri ospiti del resort per andare a pesca. Samo saliti su un’imbarcazione tipica e siamo partiti verso un punto ideale per pescare. Ci hanno consegnato dei guanti, la lenza arrotolata su una bobina e come esca un pezzo di pesce. Bastava srotolare la lenza in acqua per circa 20 m di profondità e attendere pazientemente che qualche pesce abboccasse.

Da questa esperienza ho capito che la pesca non fa per me, è uno sport basato su una cosa che a me manca: la pazienza!

Dopo 10 minuti ero già stanca di stare lì ad aspettare, anche perché mentre gli altri pescavano un pesce dopo l’altro, nessuno veniva da me… nemmeno mangiavano l’esca! In ogni caso è stato piacevole condividere questo momento con i pescatori maldiviani e gli ospiti del resort.

Lo snorkeling trip invece consiste nello spostarsi in diversi punti per osservare da vicino molteplici specie di pesci.

Abbiamo acquistato anche altre due escursioni:

Manta Trip

Il manta trip è una gita di un paio d’ore in motoscafo in cui si raggiungono i punti migliori per fare snorkeling. Al primo tentativo abbiamo avvistato le mantenuotato con questi esemplari giganteschi che volavano lentamente nell’acqua arrivando a 30 centimetri dal nostro corpo e facendoci sentire esili e particolarmente vulnerabili. La tentazione di mettere la testa fuori dall’acqua e commentare il momento era tanta, ma era più forte la voglia di guardare giù. Ne abbiamo avvistate ben sei!
Nuotare con le mante Maldive
Dopo circa 30 minuti siamo risaliti sul motoscafo – che tra l’altro era tutto per noi – e abbiamo raggiunto un altro punto della barriera per vedere le tartarughe.

L’esperienza di nuotare con le tartarughe marine l’avevamo già vissuta in Indonesia a Gili T, ma ripeterla non è stato affatto male! Queste creature nuotano in profondità, si posano sul fondale e talvolta risalgono in superficie per respirare, il momento ideale per avvistarle e riprenderle con la cam subacquea mentre si fa snorkeling.

Nuotare con le tartarughe maldive
L’escursione si era conclusa, era giunto il momento di ritornare sull’isola di Biyadhoo. Eravamo pienamente soddisfatti perché eravamo riusciti a vedere sia le mante che le tartarughe! L’ultima sorpresa era dietro l’angolo o, per meglio dire, sulla rotta di ritorno: ecco comparire inaspettatamente un numeroso gruppo di delfini, saranno stati una cinquantina. Il motoscafo si è fermato e i delfini ci hanno letteralmente circondati, nuotavano sincronizzati in piccoli gruppi. Sembravano galoppare sull’acqua e talvolta facevano qualche salto spettacolare. Eravamo in silenzio ad osservare e riprendere con la fotocamera con gli occhi pieni di meraviglia. Al nostro rientro lo staff del resort ci ha detto che siamo stati fortunati ad avvistare tutte queste specie con una sola escursione.

Gita sull’isola di sabbia

Con il motoscafo abbiamo raggiunto un’isoletta microscopica costituita da sabbia e vegetazione. I colori predominanti erano il bianco della sabbia e le sfumature infinite del mare davanti a noi che si estendeva a perdita d’occhio. L’isola era tutta per noi e il mare era davvero limpidissimo. L’unica pecca era il cestino dei rifiuti stracolmo e qualche carta disseminata sulla spiaggia, perché purtroppo come al solito l’uomo non ha alcun rispetto dei paradisi naturali e non essendoci alcun resort la pulizia scarseggia.
isola di sabbia alle maldive

È stato un viaggio unico nel suo genere, le Maldive hanno rispecchiato le nostre aspettative e sono stati 8 giorni di relax e di divertimento. Andando alle Maldive abbiamo realizzato un sogno e vissuto un viaggio che ha lasciato senza dubbio il segno.

Non siamo nuotatori professionisti né esperti di abitanti del mare, ma volteggiando tra le onde circondati da quelle creature ci sentivamo esattamente al nostro posto, esattamente lì dove avremmo voluto essere.

Cosa fate ancora lì con le mani in mano? È giunto il momento di smetterla di sognare ad occhi aperti e agire! Tenete sotto controllo le offerte e iniziate a organizzare il vostro soggiorno indimenticabile alle Maldive!

Potrebbero interessarti anche:

Condividi

Lascia un commento